Wednesday, 26 November 2014

Da Montella a Parigi, in Australia, le castagne Perrotta fanno il giro del mondo

Importanti eventi ed esportazioni per far conoscere a tutti la castagna del prete

Written by 

Dal ’91 ad oggi l’azienda Perrotta, oltre a trasformare e conservare le castagne in svariati modi, si è posta anche un altro obiettivo: far conoscere sempre di più altrove la castagna del prete, prodotto tipico dell’alta Irpinia, ottenuto dopo una particolare lavorazione e chiamato così in omaggio alla rinomata sapienza gastronomica dei preti irpini.


Sono nate così le partecipazioni a numerose fiere di settore nazionali ed estere, come, ad esempio, il Cibus di Parma o il SIAL di Parigi, proprio per provare ad esportare e far conoscere tale prodotto, e non solo, al di fuori del mercato locale. Tali eventi si sono mostrati anche come preziose occasioni per incontrare e confrontarsi con altre aziende, con un mercato più ampio, portandosi a casa tante nuove idee.

È anche grazie a tali fiere, infatti, che si deve la particolare attenzione della Perrotta alla presentazione dell’azienda, alla grafica, al packaging dei prodotti, poiché, di volta in volta, è aumentata la voglia di crescere sempre di più e di fare sempre meglio. Questi momenti “pubblici”, inoltre, favoriscono anche l’incontro con clienti nuovi e il rafforzarsi dei rapporti con quelli più affezionati: i tanti visitatori che, nei giorni dell’evento, circolano per i vari stand, infatti, sono molto incuriositi di conoscere dal vivo i nuovi prodotti, di gustare quelli tradizionali, creando così un importante interscambio da cui l’azienda attinge per dar vita a nuovi progetti, ricevendo nuovi stimoli.
Castagne Perrotta, come già detto, mira a far conoscere in tutta Italia prima, e all’estero poi, i propri prodotti, ed è proprio dalla ricerca continua di nuovi mercati che nascono le espansioni internazionali, sia in Europa che oltreoceano: Danimarca, Austria, Germania, Spagna, Australia, USA e Canada sono i Paesi dove arrivano i prodotti realizzati negli stabilimenti di Montella.

Quanto importante sia il contatto dal vivo con i propri clienti, poi, lo testimonia anche il fatto che Gigliola Perrotta apre con piacere le porte della propria azienda a chi è interessato a vedere da vicino i vari processi produttivi e, perché no, a degustare le ottime castagne, le creme, i cioccolatini e i biscotti. Proprio in questi giorni, poi, vi è un appuntamento che l’azienda vive con entusiasmo: ogni secondo weekend di novembre, in occasione della famosa Sagra della Castagna di Montella, molti sono i turisti e le scolaresche che giungono alla Perrotta per vedere da vicino l’azienda e vivere parte della lavorazione della castagna del prete.

 

Read 4796 times
We use cookies

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.